SEI IN > VIVERE BIELLA > CRONACA
articolo

Pozzolo è indagato per lesioni aggravate. Test della polvere sparo all'arrivo delle forze dell'ordine

1' di lettura
40

A seguito dell’episodio capitato a Rosazza nella notte dell’1.1.2024 che ha visto coinvolto il Deputato Emanuele POZZOLO, la Procura di Biella ha proceduto come atto dovuto all’iscrizione dello stesse configurando le incolpazioni provvisorie di lesioni colpose, accensioni ed esplosioni pericolose e omessa custodia di armi.

Al fine di riscostruire compiutamente la dinamica dei fatti, oltre all’escussione a sommarie informazioni delle persone presenti sul posto, le forze dell'ordine intervenute (Stazione CC di Andorno Micca, NORM di Biella e Nucleo Investigativo – Comando Provinciale CC di Biella, sotto la direzione della Procura di Biella) hanno proceduto all’esecuzione urgente di rilievi tecnici presso i locali della Pro loco di Rosazza e sulla persona di Pozzolo.

L’espletamento di tali attività, aventi natura non intrusiva né restrittiva e/o limitativa della libertà personale, è stata eseguita con carattere d’urgenza al fine di rinvenire residui/tracce di polvere da sparo nell’immediatezza dei fatti, stante il pericolo di dispersione. Si è proceduto, altresì, al sequestro di un'arma da sparo tipo pistola revolver marca North American Arms Provo UT ca. 22 long rifle (con relativo munizionamento) e al sequestro del proiettile rinvenuto all’interno della coscia sinistra della persona offesa presso il locale nosocomio.

La persona offesa, dimessa con la prognosi di giorni 10 s.c., non ha formalizzato querela per le lesioni subite, pur riservandosi nei termini di legge. La pistola in sequestro, unitamente agli esiti dello STUB, saranno trasmessi per i necessari accertamenti aventi natura specialistica. Al momento sono al vaglio dell’Ufficio le dichiarazioni rese dalle persone informate e si attendono gli esiti sopra descritti al fine di una compiuta ricostruzione della dinamica dei fatti.



Questo è un articolo pubblicato il 02-01-2024 alle 19:10 sul giornale del 03 gennaio 2024 - 40 letture






qrcode